Amministrazione trasparente

Privacy

  879 letture.

Responsabile della Protezione dei Dati (RPD)

Il Comune, ai sensi della determina amministrativa n. 15/2021, ha individuato il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) o Data Protection Officer (DPO) nella persona di:

Luigi Mangili

Di cosa si occupa

Il Responsabile della Protezione dei Dati (RPD) è una figura prevista dall'articolo 37 del Regolamento UE n. 2016/679 ed è il soggetto designato ad assolvere funzioni di supporto e controllo, consultive, formative e informative relativamente all'applicazione del regolamento medesimo.

Coopera con l'Autorità Garante e costituisce il punto di contatto, anche rispetto agli interessati, per le questioni connesse al trattamento dei dati personali (artt. 38 e 39 del regolamento).

Informative di trattamento dei dati personali durante l'attività amministrativa comunale.

 Alloggi comunali.

 Ambiente ed ecologia.

 Bando di concorso.

 Centri estivi e manifestazioni per minori.

 Commercio e SUAP.

 Consenso (ridotto).

 Consenso minori di 14 anni.

 Disposizioni anticipate di trattamento.

 Gare d'appalto e altre procedure di acquisizione.

 Idoneità alloggiativa.

 Informativa (ridotta).

 Istruzione, cultura, sport.

 Lavori pubblici, manutenzioni e patrimonio.

 Polizia locale.

 Professionisti e fornitori.

 Servizi cimiteriali.

 Servizi demografici.

 Servizi generici.

 Servizi legati alla biblioteca comunale.

 Servizi sociali.

 Servizio di mensa scolastica.

 Tributi.

 Urbanistica, edilizia privata e SUE.

Guida per il cittadino
Riferimento normativo
Contenuti dell'obbligo
Aggiornamento
Regolamento (UE) 2016/679
Il regolamento prevede l'obbligo di nominare un RPD (Responsabile per la Protezione dei Dati) quanto il trattamento dei dati è effettuato da un'autorità pubblica o da un organismo pubblico

Consulta e ricerca le leggi su NormAttiva, il portale della normativa vigente.